Docenza

Pannello di gestione della docenza

Insegnamento
Lettura della partitura III  
Docente
Corazza Elia  
Anno accademico
2022/2023  
Programma
COMPOSIZIONE:

Parte pianistica preliminare:

Primo movimento di una sonata, scelta secondo le attitudini e il percorso di studi dello studente (ad es.: Scarlatti, C.P.E. Bach, Clementi, Mozart, Schubert, Beethoven, Liszt, Schumann, Bartòk, Berg, ecc.), oppure uno studio da concerto, oppure un pezzo pianistico da concerto (intermezzo, fantasia, ecc.)

Parte di lettura della partitura:

Lettura estemporanea al pianoforte di un corale di Bach steso sulle chiavi di soprano, contralto, tenore e basso.
Esecuzione di composizioni a scelta e discrezione della commissione tra quelle preparate dallo studente secondo il relativo programma di studio:
  • Riduzione al pianoforte di movimenti o sezioni di composizioni del repertorio cameristico per almeno 4 strumenti (quartetto d’archi, orchestra d’archi, gruppo di fiati), scelte tra quelle del periodo classico, romantico sino al contemporaneo.
  • Riduzione al pianoforte di movimenti o sezioni di partiture del repertorio sinfonico scelte tra quelle del periodo classico sino al contemporaneo.
  • Arie e sezioni di composizioni tratte dal repertorio lirico-sinfonico e sinfonico-corale del xix e xx secolo eseguendo al pianoforte la riduzione orchestrale da partitura o spartito e accennando con la voce le parti vocali.
  • Composizioni vocali da camera per canto e pianoforte scelte tra quelle del periodo romantico, moderno sino al contemporaneo.

Discussione, a discrezione della commissione, attorno ad aspetti di analisi compositiva, formale e strumentale riguardanti le composizioni presentate dal candidato.

DIREZIONE CORALE:

Parte pianistica preliminare per gli allievi non in possesso di un diploma o compimento medio di V.O. o laurea triennale in pianoforte, organo o clavicembalo:

  • Un tempo di una sonata di autori pre-mozartiani o una sonata di clavicembalisti italiani, oppure un brano di Bach fra tre presentati dal candidato scelti tra le Suites francesi, inglesi e le Invenzioni a tre voci.
  • Trasporto estemporaneo, a prima vista, di una semplice composizione pianistica, non oltre un tono sopra o sotto.


Parte di lettura della partitura:

  • Lettura estemporanea, a prima vista, di composizioni vocali o vocali-strumentali in chiavi antiche, a quattro parti, intonando contemporaneamente una delle parti eseguite al pianoforte.

Esecuzione di brani a scelta e discrezione della commissione tra quelli preparati secondo il relativo programma di studio:

  • Riduzione al pianoforte di movimenti o sezioni di composizioni, tratte da partiture del repertorio sinfonico, lirico-sinfonico e sinfonico-corale (opera, oratorio, cantata, messa, passione, ecc.) del xviii, xix e xx secolo.
  • Arie e sezioni tratte da composizioni del repertorio lirico-sinfonico e sinfonico-corale, eseguendo al pianoforte, dallo spartito, la riduzione orchestrale e accennando con la voce le parti vocali.
  • Composizioni vocali da camera per canto e pianoforte scelte tra quelle del periodo romantico, moderno sino al contemporaneo.


Discussione, a discrezione della commissione, attorno ad aspetti di analisi compositiva, formale e strumentale riguardanti le composizioni presentate dal candidato.


 
Periodo
Annuale  
Durata effettiva
24 ore  
Creazione
29/03/2022  
Ultimo aggiornamento
29/03/2022